help Qui trova le sue risposte!
help Domande frequenti
Ottiene la risposta giusta nell'area FAQ
help
Südtiroler Privatvermieter
titelbild-sabinetagebuch
About me
Ciao! Mi chiamo Sabine, da quattro anni sono la responsabile Marketing e Social Media di südtirol privat. I miei colleghi dicono che sono una fan sfegatata dell’Alto Adige, aperta, allegra ed intraprendente. Questa descrizione mi calza davvero a pennello! Mi piace moltissimo stare all’aria aperta, adoro sciare sulle piste e passeggiare lungo i sentieri. Quando mi addentro nella natura porto sempre con me la mia fedele compagna di avventure: la mia macchina fotografica! Condividere con voi le sensazioni che l’Alto Adige mi trasmette, le mie esperienze più straordinarie e i miei scatti più belli mi riempie il cuore di gioia! Nella rubrica "Sabine on Tour" trovate i miei racconti! Cosa mi piace di più della mia terra? Il sorgere del sole e i tramonti in montagna. E a voi cosa affascina di più? Venite con me nel mio viaggio attraverso lo splendido paesaggio dell’Alto Adige!
loader
Solo chi nella vita ha osato sfidare i 3.905 metri di questo gigante di pietra conquistandone la vetta, conosce le emozioni che si provano dinanzi ad un simile panorama di valli e monti… un senso di profondo rispetto per la natura, ma anche una buona dose di soddisfazione e d’orgoglio per l’impresa compiuta, esattamente com’è successo a me 3 anni fa. :-)

Ed è proprio con il maestoso Ortles che inauguriamo la nuova rubrica dedicata ai ritratti delle nostre montagne. Cari lettrici e lettori, vi attende una montagna di avventure ad alta quota!

Il Re dei monti dell’Alto Adige
L’Ortles si erge nell’ovest dell’Alto Adige, nell’Alta Val Venosta ed è il monte più alto della provincia di Bolzano! È la principale cima del Gruppo Ortles-Cevedale ed è stata conquistata per la prima volta il 27 settembre 1804 da Josef Pichler, originario della Val Passiria, su incarico dell’arciduca Giovanni d’Austria. Chiamato anche “Re Ortles”, è una delle vette più ambite d’Italia e, anno dopo anno, affascina innumerevoli scalatori ed alpiniste attirati dalle sue tre famose creste. È composto prevalentemente da Dolomia principale, una pietra sedimentaria di acque basse risalente al Triassico superiore.

blogbeitrag-bergpotraet-ortler-02


I diversi itinerari che conducono alla cima sono piuttosto impegnativi e, siccome presentano tratti estremamente ghiacciati, ripidi ed esposti, rientrano tra i percorsi più ardui su ghiacciai d’alta quota, con la parete nord che detiene il primato per essere la parete di ghiaccio più estesa delle Alpi Orientali! A causa del ritiro del ghiacciaio, le sue condizioni sono in continuo mutamento: attrezzatura adatta, condizioni meteorologiche favorevoli e sicure e, soprattutto, un’adeguata esperienza raccolta ad alta quota sono requisiti imprescindibili per chi voglia affrontare quest’impresa, idealmente facendosi accompagnare da una guida alpina esperta. L’itinerario più frequentato, inoltre, è quello che parte dal rifugio Payer (3.209 m) e conduce in cima costeggiando la cresta nord.

blogbeitrag-bergpotraet-ortler-01 blogbeitrag-bergpotraet-ortler-05

Il mondo ai vostri piedi
Una volta giunti in vetta le fatiche vengono subito ricompensate da un panorama mozzafiato e senza pari: una vista magnifica sulle Alpi Venoste, sui Gruppi del Silvretta e del Bernina e sulle Dolomiti… insomma, 360 gradi di pura meraviglia! E volendo dar credito ad un’antica leggenda, quello che si trova sotto ai vostri piedi non è niente meno che il possente capo di un gigante pietrificato! :-)

blogbeitrag-bergpotraet-ortler-08 blogbeitrag-bergpotraet-ortler-06

Se anche voi non vedete l’ora di partire per una vacanza alla scoperta dei giganti ghiacciati dell’Alto Adige, date un’occhiata ai nostri affittacamere in Val Venosta, e in particolare a quelli di Solda… e non dimenticate di farvi raccontare da loro le storie delle più appassionanti imprese alpinistiche! ;-)

Un saluto con il cuore,
Sabine
blogbeitrag-schneekugelzauber-titelbild
Mostra
2 min.
Dentro ad una palla di neve
Un borgo dove regna la pace, fortemente legato alle tradizioni. La prima neve nel bosco. I Lebkuchen. La magia dell’avvento e la sensazione di essere in una palla di neve: la nostra Sabine è rimasta incantata dalla visita a Casa Gabrielli a Trodena. ...
11. dicembre 2019 dà Sabine
titelbild-blogbeitrag-jahresrueckblick
Mostra
4 min
2020, che anno!
Coronavirus, lockdown, ripartenza: il 2020 è stato un anno fuori dal comune. La nostra blogger Sabine ripercorre le tappe di questi 12 mesi davvero anomali, condividendo con noi le sue riflessioni – e il perché dovremmo guardare al futuro con ...
16. dicembre 2020 dà Sabine
og-blogbeitrag-ebikeortswies37
Mostra
3 Min.
Sport da cima a valle: benvenuti a Tirolo
I dintorni di Merano sono un paradiso sia per gli amanti del trekking che per la nuova generazione di e-biker. Sabine ha visitato la Foresteria Ortswies 37 e la signora Schnitzer le ha illustrato i percorsi dedicati ai ciclisti a Tirolo! Sport da ...
10. aprile 2019 dà Sabine
Trova l’alloggio ideale
avanti Trova alloggio Buono Buono